palancole-ziliani

Palancolate (OS21)

Un palancolato è un diaframma realizzato mediante infissione nel terreno di profilati metallici, di sezione generalmente ad U aperta, i cui bordi laterali, detti gargami, sono sagomati in modo da realizzare un’opportuna guida all’infissione del profilato adiacente, disposto in posizione simmetricamente rovesciata.

La palancola è uno strumento essenziale oggi per garantire velocità e soprattutto sicurezza nell’esecuzione di opere di consolidamento, scavi profondi, scavi a trincea, sistemi di sostegno provvisori e in tutte quelle situazioni in cui si presenta il rischio di franamento/smottamento.

I vantaggi dell’impiego delle palancole sono: già pronte all’uso, facili da trasportare e movimentare, impiego minino di mezzi e manodopera, lavoro non vincolato alle condizioni atmosferiche, consentono all’impresa una grande riduzione dei tempi di esecuzione ed una maggiore sicurezza nella prevenzione di incidenti e infortuni.

La Ziliani F.lli & Figli s.p.a. è in grado di fornire un servizio completo alla propria clientela, incluso: la progettazione (con preventiva prova penetrometrica), l’infissione, l’estrazione e l’eventuale noleggio di lungo periodo o vendita.

Siamo in grado di infiggere palancole tipo Larssen di ultima generazione, di lunghezza a partire da 1 metro fino ad un massimo di 14 metri e oltre in caso di palancole a perdere.

Quando necessario, la Ziliani F.lli & Figli s.p.a. è in grado di posare tiranti e puntoni, per incrementare la rigidità della palancolata infissa, e/o di utilizzare soluzioni specifiche per la riduzione dell’impatto ambientale, come ad esempio palancolate rivestite in legno.

L’infissione e l’estrazione avviene sempre mediate vibroinfissori ad alta frequenza, variabile, di ultima generazione.

I principali impieghi delle palancole sono:

  • armature di contenimento dei terreni (obbligatorie per profondità superiori a 2 mt);
  • massicciate e scarpate;
  • pareti di sostegno e contrafforti;
  • scavi in terra e in acqua;
  • demolizioni;
  • fognature;
  • gallerie, sottopassi stradali e ferroviari;
  • ponti, viadotti;
  • acquedotti, oleodotti, metanodotti, gasdotti;
  • costruzioni portuali e marittime;
  • argini di fiumi e canali, diaframmi;
  • delimitazioni terreni inquinati per bonifiche;
  • discariche di rifiuti civili e industriali;
  • interventi emergenza protezione civile (alluvioni, frane e terremoti).